Donazione biblioteca Celluprica

ENZA CELLUPRICA_BNGrazie alla generosa donazione voluta dal marito di Vincenza Celluprica, il professor Enrico Mincione, la biblioteca dell’Istituto si è arricchita di circa 1.000 volumi provenienti dalla biblioteca privata della nostra collega, prematuramente scomparsa nel 2005. Studiosa di filosofia antica e in particolare del pensiero di Aristotele, Vincenza Celluprica entrò al CNR nel 1972 collaborando inizialmente al Centro di studio per la storia della storiografia filosofica, poi diventato Centro di Studio del pensiero antico (1980), del quale divenne per un certo tempo Direttore.

Primo ricercatore dell’ILIESI, fin dalla sua costituzione nel 2001, fu quindi nominata Responsabile della Sezione per il pensiero antico del nuovo Istituto. L’ILIESI ha accettato con piacere la donazione della sua biblioteca, non solo per l’indubitabile interesse scientifico di quei volumi, ma anche per onorare la memoria della collega scomparsa.

I volumi così acquisiti verranno riuniti in un apposito fondo a lei intitolato.

Print Friendly