Francisco Sanchez, Nulla si sa

Il collega Claudio Buccolini ha pubblicato nella collana “Variazioni” delle Edizioni della Normale di Pisa, la traduzione italiana del Quod nihil scitur (1581) di Francisco Sanchez. Pubblicato per la prima volta in un volume monografico in lingua italiana, il Nulla si sa del medico e filosofo rinascimentale Francisco Sanchez (1551-1623) è introdotto da un cospicuo saggio sulla fortuna dello scetticismo sancheziano (pp. 1-62) e corredato di un ampio apparato di note testuali e di commento scientifico.

Insieme a Montaigne, Sanchez è fra le figure più rappresentative e originali dello scetticismo della prima modernità. Questa edizione in italiano rende disponibile anche al pubblico dei non addetti ai lavori un testo che con la sua carica polemica si distingue per originalità di scrittura e di argomentazione nel panorama del rinascimentale rinnovamento delle filosofie scettiche.

Francisco Sanchez, Nulla si sa, introduzione, traduzione e commento a cura di Claudio Buccolini, Edizioni della Normale, Pisa (“Variazioni”, 41), 2018, ISBN 978-88-7642-618-6, pp. 248.

Print Friendly