Category

Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana

Quei neologismi così bizzarri e così effimeri

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2017-12-13-CorTicino-Carena

In un saggio due studiosi analizzano i meccanismi evolutivi del lessico.

In un saggio sul numero di agosto di «Vita e pensiero, la rivista culturale dell’Università Cattolica di Milano, il linguista GHiovanni Gobber svolge un’analisi sulla diffusione   delle lingue dell’Unione europea e oltre, particolarmente – è ovvio – dell’inglese. Che pure sta subendo anch’esso una crisi per il suo conseguente imbarbarimento e per la reazione della altre lingue nazionali. Anche l’inglese, una sorta di esperanto usato Read More

Linguistica. Una “miliardata” di neologismi, la creatività al potere

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2017-10-10-Avvenire-Martinelli

A stimolare la nascita dei neologismi – sintomo di vivacità di una lingua – sono fattori trai più diversi: la creazione di uno
strumento tecnologico che ha bisogno di un nome, per esempio, o lo svilupparsi di un concetto per cui urge una definizione. Ma i vocaboli inediti posso anche essere la manifestazione di un atto creativo o di un gioco linguistico e spesso la pigrizia – specie quando i neologismi sono presi pari pari da una lingua straniera – ci mette lo zampino. Anche neologismo è un neologismo: nato dall’aggettivo greco néos (nuovo) e dal sostantivo lógos (parola) il termine è stato usato per Read More

Intervista radiofonica a Valeria della Valle

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Valeria della Valle parla dei neologismi e del volume “Che cos’è un neologismo” di Giovanni Adamo e Valeria della Valle.

Vai alla pagina dei podcast de “La lingua batte”

Ascolta il podcast

 

La lingua batte del 17 settembre 2017 – Rai Radio 3

Whatsappare è roba da googlisti

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2017-09-12-Popotus

I neologismi si moltiplicano entrando nel vocabolario. Segno di vitalità della lingua, a patto di non esagerare

« Scattiamoci un selfie con il melafonino e poi whatsappiamolo sperando che si viralizzi».Vi serve una traduzione di quel che avete appena letto? La frase è infarcita di neologismi, cioè di parole nuove, in questo caso relative al mondo della tecnologia e di internet (che quanto a novità linguistiche di materiale ne offrono parecchio) e tutte già accolte dai vocabolari. Quindi, se già non le Read More

Che cos’è un neologismo

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2017-09-08-Venerdi

Il neologismo è un piccolo astro di cui si ignora il futuro, l’onomaturgo il suo creatore. La linguista Valeria Della Valle e il dirigente di ricerca del Cnr Giovanni Adamo pubblicano un nuovo libro sull’italiano, chiarendo tutto sui neologismi, incluso un aspetto discusso: chi “può” coniare nuove parole? (c.a)

CHE COS’È UN NEOLOGISMO Giovanni Adamo Valeria Della Valle Carocci pp. 147 euro 12

Oggi si parla l’Inglesorum

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2015-12-15-Avvenire-Gambassi

di Giacomo Gambassi

Monitor, media, server, audit, bonus, video, tutor, plus…Grazie a parole inglesi derivate soprattutto dalla tecnologia, si diffonde nel nostro idioma  il fenomeno del «latino di ritorno»: con paradossali dubbi di pronuncia…Parlano gli esperti linguisti

E’ inglese o latino? La domanda sorge spontanea quando ci imbattiamo in parole come media, audit, monitor, server ma anche plus o junior. Soprattutto se si sente pronunciarle all’anglosassone: così media diventa “midia”, audit si trasforma in “odit”, plus viene Read More

Le “nuove parole”

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Intervista a Giovanni Adamo coord.Osservatorio Neologico della Lingua Italiana

Se ci fermassimo ad ascoltare, oggi, le conversazioni fra nonni e nipoti, capiremmo subito come sono cambiati i tempi e come i tempi hanno cambiato non solo le mode, ma anche il linguaggio. <2.1resto perché sono entrate a far parte del nostro lessico comune parole nuove, neologismi, che si sono radicati ormai nella nostra cultura. A che cosa si deve tutto questo? Innanzitutto non possiamo non prendere in considerazione la velocità dello sviluppo scientifico e tecnologico e, Read More

Avremo una sola lingua?

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

Visualizza PDF – 2015-02-08-AmericaOggi-Milli

PRIMO PIANO \ Mezzo secolo fa veniva fondato l’Istituto IntellettualeEuropeo del CNR per studiare l’evoluzione dell’italiano e degli altri idiomi.Le responsabilità di Tv, radio e giornali. Ce ne parla Giovanni Adamo

Antonio Lamarra dirige l’lstituto peril Lessico Intellettuale Europeo eStoria delle Idee, nato nel ’64 da un progetto culturale lanciato da Tullio Gregory, progetto che il CNR ha recepito e fatto proprio, e si avvale della consulenza di unComitato d’Istituto. Tra i principali campi d’indagine, quello delle “Migrazioni” e dell’“Osservatorio neologico della lingua italiana” costituiscono due filoni di attività relativamente più nuovi rispetto alla tradizione di ricerca dell’Istituto, in particolare quest’ultimo pone attenzione, attraverso lo strumento della banca dati, alla situazione della lingua italiana contemporanea e al fenomeno del conio di neologismi, assai rilevante in questi anni nella nostra lingua.  Giovanni Adamo (nella foto) è il responsabile dell’Osservatorio,il cui obiettivo principale è quello di “rilevare le linee di tendenza nella formazione di neologismi e nel verificare la vitalità dell’italiano contemporaneo nell’uso dei meccanismi di produzione e di formazione”. Read More

L’Italiano al tempo dei social

By | Osservatorio Neologico delle Lingua Italiana | No Comments

“Come sta la lingua italiana ai tempi dei social network?” è questo il focus di Tg2 Insieme di martedì 18 novembre alle 10.00 su Rai2, condotto da Marzia Roncacci. Ospiti in studio Giovanni Adamo, esperto di lessico intellettuale europeo del Cnr; Giovanna Chirri, vaticanista dell’Ansa; Francesco Sabatini, presidente dell’Accademia della Crusca, e in collegamento da Bologna, Claudio Nutrito,  giornalista scrittore ed esperto di comunicazioni.

Per lo spazio “medicina e salute” con Laura Berti ci si occuperà di interventi di supermicrochirurgia  per curare l’edema del braccio, dopo l’intervento per il tumore al seno. In studio Paolo Gennaro, docente di Microchirurgia presso l’Università di Siena, e una sua paziente.

Vai all’articolo originale in rassegna stampa RAI

Vai al video